MENU

PERCORSI

PERCORSI


Panorama dalle colline di Valdinoce - Foto di Lara Strada

Qual è la scintilla che innesca la motivazione ad imparare?

In questi corsi andremo a cercare pietre focaie e pagliericcio asciutto. Accenderemo scintille e fuochi che ardano al caminetto della conoscenza.

Il fuoco della passione e la gentilezza nelle relazioni saranno il carburante che alimenterà il motore del cambiamento, grazie al quale percorrere nuove vie, nuovi sentieri, nuovi tracciati neuronali nella fucina dei saperi.


Creeremo suoni, colori, forme, interessi.

Impareremo ad ascoltare il corpo e a rispettarlo per collaborare nella costruzione delle conoscenze. Per farlo balleremo, faremo rilassamento, impareremo ad ascoltare il nostro respiro.

Disporremo le trame e gli orditi dei saperi per cucire insieme cervello razionale e cervello emotivo, corteccia ed amigdala.

Il tutto in un luogo immerso nella natura, nelle campagne romagnole, tra campi coltivati e boschi di aceri, acacie e querce. Oppure, a richiesta, direttamente a casa tua!

Combineremo solide competenze con le arti creative.


Si disporranno percorsi per ragazzi del secondo ciclo della primaria, per ragazzi della secondaria di primo grado e per adolescenti. E percorsi per famiglie curiose e insegnanti.


Panorama dalle colline di Valdinoce - Foto di Lara Strada

COME?
Sono possibili due opzioni: 
Opzione week end: incontri di due week-end, dalle 10.00 alle 18.00 per un totale di 32 ore. Le famiglie possono lasciare i ragazzi ai corsi, farsi una camminata tra le splendide colline romagnole o organizzare una gita al mare in giornata e tornare a prendere i ragazzi di sera, oppure partecipare insieme ai loro figli nella costruzione di un dialogo che avrà il sapore della novità.
Opzione settimana: sei incontri di cinque ore ciascuno dalle 8.30 alle 13.30 dal lunedì al sabato per un totale di 30 ore.

DOVE?
A Valdinoce, piccolissima frazione del Comune di Meldola.
Oppure, a richiesta, a casa tua!

QUANDO?
Finché ci sono tempi e spazi disponibili, in base ad accordi con le famiglie.

 


Ottone zen - Foto di Lara Strada


TECNICAMENTE...

Il mondo in cui viviamo ci chiede una capacità di apprendimento costante. Dalla scuola al lavoro la quantità di informazioni che dobbiamo incamerare e organizzare diventa ogni giorno più ampia.

Non sempre ci sentiamo all'altezza di questo compito e magari pensiamo che noi, o i nostri figli, non siamo abbastanza intelligenti o dotati per stare al passo con gli altri.

In realtà tutti possiamo migliorare le nostre capacità di apprendimento, perché il cervello, come qualsiasi altro muscolo, cresce e si rafforza con l’uso. Le abilità cognitive possono essere coltivate con l'impegno e migliorate. Ma come innescare in noi e negli studenti la voglia di impegnarsi?

L'intelligenza non dipende solo dai geni e dall'ambiente, ma i geni hanno bisogno di indicazioni per lavorare in modo appropriato. Quali sono le implicazioni del pensare che l'intelligenza e la personalità possono essere modificate?

Con i nostri corsi teorico-pratici insegnamo tecniche, "trucchi del mestiere" che rendano l'apprendimento più semplice, piacevole e naturale per tutti.
 


Dettaglio di un fiore di Valdinoce - Foto di Lara Strada

 

COSA FACCIAMO?

Iniziamo imparando a conoscere il nostro cervello in base alle più recenti acquisizioni delle neuroscienze e della psicologia cognitiva, e imparando ad adottare le strategie più efficaci per rendere l'apprendimento più motivante.

Lo facciamo anche attraverso l’uso di esercizi fisici e tecniche, allo scopo di ricreare una migliore connessione mente-corpo e tra i due emisferi cerebrali e di poter accedere a un apprendimento più efficace. A tal scopo ci avvarremo anche, a seconda delle necessità, della presenza e/o consulenza di esperti di Braingym®e kinesiologia specializzata.

Faremo uso anche di video e filmati e ci avvarremo degli strumenti del coaching per incentivare i gruppi di lavoro a un apprendimento più gioioso e fruttuoso.

Impareremo nuovi e antichi modi per migliorare le capacità di bambini, ragazzi, adulti e le tecniche di memorizzazione e apprendimento efficace, applicabili in maniera attiva e immediatamente spendibile a qualsiasi disciplina.

Vedremo come sarà facile ingannarsi sul fatto che si conosca o meno il materiale di studio.

Si scopriranno nuovi metodi per coltivare l’attenzione e sedimentare il materiale più profondamente nella mente.

Si imparerà a condensare le idee chiave delle materie di studio, per poter afferrare più facilmente i concetti e a padroneggiare gli approcci semplici e pratici esposti, inclusi facili consigli per prevenire la procrastinazione.

Le tecniche esposte comportano anche un tangibile potenziamento dell'attenzione, della concentrazione, della creatività, dell'ordine e dell'organizzazione mentale.

Vengono inoltre offerti gli strumenti per poter rimodellare quello che si pensa su se stessi in relazione all’apprendimento, per aiutare a ridurre la frustrazione legata alle difficoltà dell’apprendimento e migliorare la capacità di comprensione. Impareremo che, modificando le convinzioni personali, la propria forma mentis, da statica a dinamica, coltivando il pensiero che l’impegno e la costanza siano le vere chiavi per il successo nella vita, molto più che le abilità cognitive innate o ereditate geneticamente, si riescono ad ottenere risultati notevoli.

La struttura dei corsi è coerente con i contenuti. Verranno gradualmente introdotti i concetti principali, per poi essere recuperati e approfonditi in un secondo tempo, per favorire l’apprendimento degli stessi, senza la necessità di uno studio approfondito a casa.

Imparare alcune tecniche di memorizzazione efficace non è un mero esercizio finalizzato allo sfoggio di un’erudizione tanto vuota quanto di scarsa utilità. Come insegna Michael S. Malone, nella sua Storia della memoria, i detentori del controllo della memoria erano anche i detentori del potere. L’evoluzione del cervello umano, l’invenzione del linguaggio, della scrittura e di nuovi modi di registrare le esperienze sono strettamente legate alla “storia dell’affrancamento dello spirito umano”. Anche per queste ragioni si ritiene indispensabile la divulgazione di questi contenuti all’interno delle scuole.
 


Pinocchio di Francesco Bombardi, esposto a Valdinoce nel 2017 - Foto di Lara Strada


PERCORSI PER TUTTI

Percorsi per ragazzi: I percorsi per ragazzi sono molto dinamici. Si lavora innanzitutto per la creazione del gruppo di apprendimento, della relazione tra educatore e ragazzi, dando spazio alle osservazioni dei ragazzi legate alle proprie esperienze scolastiche. Si lavorerà per riconoscere e imparare a riconoscere e gestire le emozioni legate alla scuola, soprattutto in relazione al rapporto con i compagni (bullismo). Daremo ampio spazio alle domande dei ragazzi, perché sono le domande il presupposto per l'apprendimento, utilizzando le tecniche dell'ascolto attivo e del coaching. Quindi introdurremo man mano alcuni elementi legati al funzionamento del cervello ai fini dell'apprendimento, le più innovative tecniche di apprendimento efficace, le mappe mentali e le mnemotecniche, affinché, una volta apprese, diventino parte integrante del processo di apprendimento dei ragazzi, che risulterà sempre più motivante.

Trattandosi di contenuti applicabili a qualsiasi ambito di apprendimento, abbiamo creato pacchetti differenziati adatti a tutti i gradi dell’istruzione, dalla scuola dell’infanzia (facendo uso del gioco MEMORY TRAINER) all’università, fino all’età adulta, opportunamente calibrati a seconda delle necessità dei partecipanti.

Percorsi per genitori, interessati a sostenere i propri figli nel percorso scolastico.

Percorsi per famiglie, per genitori e figli che compiono insieme il percorso di apprendimento.

Percorsi per insegnanti, che intendano approfondire le proprie competenze comunicative e strategiche con gli allievi.

Sono possibili pacchetti di lezioni individuali e a piccoli gruppi.

 

PERCORSI PER LE SCUOLE

I corsi promuovono direttamente l’acquisizione della prima delle 8 competenze chiave di cittadinanza: Imparare ad imparare, ma indirettamente, ci si addentrerà anche nelle altre competenze (progettare, comunicare, collaborare e partecipare, agire in modo autonomo e responsabile, risolvere i problemi, individuare collegamenti e relazioni, acquisire ed interpretare l’informazione), ottemperando alla Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006, che sollecita gli Stati membri perché “sviluppino l’offerta di competenze chiave per tutti nell’ambito delle loro strategie di apprendimento permanente, tra cui le strategie di apprendimento universale”.
 


Panorama dalle colline di Valdinoce - Foto di Lara Strada

Percorso completo:

  • Tecniche di Braingym© per preparare il cervello all’ascolto e all’apprendimento, nonché alla gestione dell’ansia

  • Test preliminare sulla forma mentis di ragazzi e insegnanti: forma mentis statica e forma mentis dinamica

  • Metacognizione e motivazione

  • Cambiare i pensieri per cambiare la propria vita (autostima - c’è sempre modo di cambiare - dinamismo e plasticità del cervello)

  • Test dei sistemi rappresentazionali

  • Test sui diversi tipi di intelligenza, da Howard Gardner

  • L’alimentazione per il cervello

  • Organizzare lo spazio per lo studio

  • Le mappe mentali + come disegnare velocemente fumetti atti a una migliore memorizzazione

  • Modalità di messa a fuoco e modalità diffusa (conoscerle e usarle)

  • Che cos’è imparare (come funziona il cervello)

  • L'uso del timer - il valore del riposo

  • L’importanza del sonno nell’apprendimento

  • Il “chunk”: cos'è, come formarlo, il valore di una biblioteca di chunk

  • Sapere veramente e illusioni di competenza

  • La procrastinazione: che cos'è e come affrontarla per ridurre l'ansia

  • L’uso della metafora, della creatività e della fantasia ai fini dell’apprendimento (il PAV)

  • Ricordare i numeri, le date, le formule (conversione fonetica + P.A.V.)

  • Creare gruppi di significato. Il palazzo della memoria

  • Processo e Prodotto

  • Imparare a conoscere lo zombie interiore e trasformarlo da ostacolo a risorsa

  • Il genio in ciascuno di noi

  • Il valore del lavoro di gruppo (gioco collaborativo)

  • Come affrontare i test e le verifiche 

 

 

Inizio pagina